Formazione

L’offerta formativa proposta è rivolta a tutti i soggetti interessati ad acquisire conoscenza circa gli utilizzi del Vetiver (Chrisopogon zizanioides) e le sue numerose applicazioni partendo dalla trattazione della fisiologia della pianta; le lezioni possono essere modulate in base al tempo assegnato o ai moduli da approfondire:

Fisiologia:

  • Fisiologia con particolare riferimento alle strutture ed alle funzioni che queste espletano nel design applicativo;
  • Comportamento (Xerofilia, Termofilia), tolleranze ambientali e limiti della pianta;
  • Rigenerazione della pianta e certificazione di non invasività;
  • Analisi chimico fisiche della biomassa aerea;
  • Indicatori cromatici.

Applicazioni:

  • Agricoltura: comportamento sinergico, promozione della formazione di Humus nel suolo, miglioramento delle rese agricole, lotta biologica integrata, caso del push-pull con Mais e Riso, fasce di bioaccumulazione fungo-batterica;
  • Foraggio: Valori alimentari, palatabilità, pascolabilità, design per lattazione, riflesso sulla salute degli animali;
  • Dissesto Idrogeologico: prevenzione dei fenomeni franosi, sistemazione post evento franoso, regimazione delle acque di scorrimento superficiale, design applicativo;
  • Inquinamento di suolo ed acqua: comportamento della pianta in presenza di inquinanti NPK, Metalli Pesanti, trasferimento dei Metalli Pesanti nella biomassa ed interazione con complessi fungo-batterici, applicazione ai bacini di lagunaggio con isole verdi galleggianti;
  • Applicazione alla filiera energetica, Carbon Sequestering, resa in biomassa aerea.

Autoproduzione:

  • Periodi di produzione;
  • Espianto della ceppaia;
  • Prima divisione e produzione delle propagazioni;
  • Trapianto
  • Prime cure, stabilizzazione, raggiungimento della autonomia idrica;
  • Gestione in base alle applicazioni; regimi idrici;
  • Performance

Curriculum:

Marco Forti incontra la Permacoltura nel 1990 in Australia, dove si laurea con un documentario su questo argomento in Produzione TV (B.A. Visual and Performing Arts Charles Sturt University); tratta Vetiver (Chrisopogon zizanioides) dal 1997, dapprima per verificarne i limiti ambientali e le applicazioni al mondo agro pastorale, successivamente per la produzione commerciale ed applicativa.

Dal 2008 è certificato dal Vetiver International Network (n*66) per la produzione vivaistica, applicazioni bioingegneristiche al dissesto idrogeologico, controllo dell’erosione, soil conservation;

Dal 2008 è nominato Senior Technical Consultant e Coordinatore Nazionale del Vetiver International Network (www.vetiver.org)

Ha ideato e curato il network Vetiver Italia per la diffusione della conoscenza della tecnologia Vetiver e la produzione di materiale vivo da trapianto

Dal 2014 è certificato dal Vetiver International Network nel campo della fitodepurazione e fitorimedio dei suoli (n*96)

Dal 2015 insegna un modulo “Vetiver ed applicazione”, simile alla presente offerta formativa, al Master di Caratterizzazione e Risanamento dei suoli, Coordinatore: Prof. Argese; , presso la Università Cà Foscari di Venezia.

E’ socio fondatore della Società Resemina srl impegnata nella ricerca applicativa della pianta e nello sviluppo delle relative biotecnologie simbiotiche.